Come sei furbo!

Se sei incappato qui le cose sono due:

O perché sei finito in uno dei miei sistemi di sicurezza, o perché sei un furbacchione che pensa di prendere scorciatoie. Nel primo caso fear not my friend, perché avrai sicuramente trovato la chiave. VERO?

Nel secondo caso… è perché ti reputi una persona molto furba e intelligente, vero? O peggio ancora, simpatica?

Credevi che essendo sincero e saltando a piè pari tutto il discorso che ho costruito per voi, arrivando subito alle conclusioni, sarebbe bastato a perdonarti?

No caro/a. Io spendo letteralmente le ore a scrivere i miei articoli per approfondire e intrattenere e non mi va giù il classico simpa della cumpa che se ne esce con un beffardo “TL; DR“, perché se sei tielle dierre escitene da internet, leggiti un libro con solo le figure, guarda Peppa Pig, non celebrare la tua ignoranza, non spacciarla per qualcosa di interessante o peggio ancora divertente. O se proprio non vuoi leggere, scompari e fai più bella figura, no?

In ogni caso voglio darti una chance. Tra i seguenti link c’è quello che ti porta a trovare la soluzione. Soluzione che, se avessi letto per intero il mio articolo, dovresti ben conoscere. E nel caso tu comunque non disponga della chiave ma voglia andare per tentativi…

amico/a, sei una persona davvero tristissima. Stai perdendo tanto di quel tempo che il meglio che puoi sperare è di avere un po’ di fortuna sul blog di uno sconosciuto che scrive robe lunghe e poco comprensibili. Piango per te. 

 

La prima risposta in genere non è mai quella giusta. Salta pure

La seconda? mmmh, no

3) La terza? Boh, prova ma secondo me no, ti giuro

La quarta? E che è? Un compito scritto delle elementari dove l’ultima è sempre quella corretta?

La quinta? Vabbè basta, avete capito

Forse un po’ di filosofia può aiutare il compito

Che come si sarà capito ormai, io adoro la filosofia

Devi sapere che quando andavo alle superiori avevo una pessima insegnante di filosofia

ah, la frase stava venendo troppo lunga, scusa, prosegue nella prossima

Dunque, dicevo della prof. Ecco, spiegava malissimo

Non sapeva fare le domande

e allora sai cosa faceva? Siccome domandava male, e le si rispondeva peggio

si inventava che il senso della filosofia fosse quello, capire bene cose scritte (o chieste)

male. Si una frase con solo una parola

Le altre materie? Di Italiano, Storia e Geografia andavo benissimo, grazie

Matematica manco a parlarne

il tre praticamente mi alzava la media

Ginnastica? Pfff, invidiavo le ragazze quando una volta al mese stavano sedute

Che poi avevo pure dei compagni odiosi. Secchioni, pieni di amici, bravi a ginnastica

ma si è mai vista una cosa simile?

è come distruggere il principio di “sasso, carta, forbice”

non puoi averle tutte, o semplicemente ti rendi odioso

Infatti, caso strano, non ci si sente più con queste persone

Come sono rancoroso

Semiotica del guardar l’erba crescere

Come tutti sanno, esiste una ben precisa connotazione di ciò che si intende con “erba”.

Pochi ci riflettono sopra, tutti la calpestano, ma nessuno si chiede come vada guardata l’erba crescere, e quei pochi che ci provano sono così incompetenti da non riuscire a farlo per più di venti minuti.

Sono esistiti diversi semiologi di fama internazionale come Umberto Eccallà, Mughetto Volli sempre Volli o Rolando Bartesio che si sono interessati alla questione da diverse prospettive tipiche della disciplina quali ad esempio l’uso o meno della musica per far crescere prima l’erba con un effetto “steroidizzante”, o coloro che invece a questa nobile attività prediligono l’asciugatura della vernice sul muro, tipica posizione della scuola di Francoforte, più forte che Franco.

 

Ok, basta. Scherzi a parte, benvenuti nell’angolo giusto in cui ho nascosto la vera risposta giusta. Cercate di capire, mica potevo intitolare l’articolo “VERA RISPOSTA, NON GUARDATE QUI”, no?

 

Fe2

GIA’, POTREBBE AVERE UN SENSO

Undyne

FORZA, tira fuori questo segreto

Alphys-0.png

S-sono io il personaggio m-migliore, vero? (>*3*)>

No.

Alphys.png

Ah…

4ce1b5b600058d7adc064fefe29b996d624ae13f_hq.jpg

Il vero scopo di questa serie stucchevole e infinita di articoli era di tenervi incollati per sempre qui da me. Costretti a leggere di semiotica, di narratologia, e di altre palle che oltre a miocuggino qui ci leggiamo in 3. Ho scelto di allearmi con Flowey per creare un loop eterno. Gente che viene qui convinta di trovare la glorificazione di uno dei suoi giochini preferiti e che invece ottiene una conoscenza ben più radicata e profonda al posto di melensi complimenti e taciti consensi.

Fe2

NON MI SEMBRA POI QUESTO GRAN PIANO

E parli tu?!

Ci ho messo mesi e mesi a prepararlo, concimando Flowey notte e giorno. E sai che anche i fiori hanno i loro bisogni? No? Be’, ora lo sai. E invece questo fiore si è presentato alla mia porta un uggioso mattino del…vabbè non importa quando. Sta di fatto che abbiamo creato insieme questo piano per poter avere finalmente la meglio su tutti voi.

Ma

scrivendo il mio articolo

mi sono reso conto che…

 

 

 

 

sono molto affezionato a voi personaggi e a voi 4 lettori che mi seguite da tempo.

 

 

Io non ci riesco, non posso fare una cosa simile, non a voi che con tanta pazienza ancora mi seguite e non ve ne siete andati. Per cui mettiamo da parte indovinelli, quarte pareti e altro ancora e vi rivelo ciò che ho sempre pensato.

Il miglior personaggio di Undertale è…

 

 

 

 

 

 

 

è…

 

 

 

 

 

 

 

flat,550x550,075,f.u5

ALLORA????? STO MORENDO DALLA CURIOSITA’

Be’, bisogna essere piuttosto superficiali per non capire che il miglior personaggio del gioco è Temmie.

Vi aspettavate tutti quanti che rispondessi il solito, vero? Gaster, Sans, Flowey.

E invece è lui il personaggio migliore che sia mai stato creato, e se non avete colto la profondità dei suoi discorsi è un problema vostro.

Fine, non c’è altro da dire, perché i suoi discorsi sono così meravigliosi e inconcepibili da mente umana, come quelli di Dio, che servirebbe letteralmente un Metatron per tradurli alle nostre orecchie in maniera vagamente accettabile. Quindi boh, ciao.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci tengo a dire, comunque, che il personaggio migliore del gioco è il Doggo in armatura, perché non c’è bisogno di grandi armature o di grandi Bork per fare un buon personaggio ma solo di belle e affettuose carezze.

uspwpdxhse0kpmoz4o87.png

In ogni caso, buon anno e buone feste, ragass ❤